Info Turismo e Guida dell'Isola di Madeira

Madeira: informazioni turistiche

informazioni turistiche

Stai pensando di organizzare un viaggio a Madeira? Queste informazioni turistiche ti faranno comodo e ti saranno di aiuto.

Traghetti

Madeira e Porto Santo sono collegate tra loro anche da un servizio ferry anche con trasporto auto. La traversata è piacevole.

Strade

Madeira ha una buona rete stradale, le indicazioni sono chiare. La cosa migliore è girare l’isola con un’auto a noleggio. Quando prenotate la vostra vacanza vi suggeriamo di chiedere di includere un’auto a noleggio almeno per una parte del soggiorno. Ricordate quando scegliete l’auto che Madeira ha molte salite ripidissime.

Moneta

A Madeira circola l’Euro, in portoghese pronunciato ‘Uro’ con pesante erre “moscia” e con la s al plurale.

Mance

A Madeira il servizio è incluso nei conti di ristoranti ed alberghi; il personale è di norma educato e disponibile una mancia adeguata per un buon servizio è del 10%.

Emergenze

Il numero da chiamare è il 112.

Ospedali

Madeira è ben attrezzata. Ci sono 2 ospedali a Funchal ed un gran numero di centri sanitari.

Animali Domestici

Madeira ospita il vostro amico a 4 zampe. Naturalmente deve essere munito di regolare passaporto e di tutta la documentazione sanitaria e di proprietà prevista dalle leggi vigenti. Ricordate che dovete tassativamente prenotare anche per lui l’aereo e, naturalmente l’albergo. Quando prenotate il vostro viaggio alla vostra agenzia di fiducia indicate sempre e subito la presenza dell’animale con i dettagli di razza e peso che lo riguardano.

Shopping

Il vino di Madeira merita senza dubbio grande attenzione considerando la grande qualità e reputazione di questo vino tipico.

Anche i ricami devono senza dubbio avere l’attenzione del visitatore. Sono ricami a mano di qualità e nei negozi specializzati, che a Funchal non mancano, troverete tovaglie di ogni dimensione e lenzuola con preziosi ricami splendidi, di buon gusto e grande pregio a prezzi che in Italia e negli altri Paesi europei ci possiamo solo sognare e con una scelta di articoli davvero vasta. Praticamente con la cifra con la quale da noi pagate un lenzuolo di qualità e di marca ma ricamato a macchina potrete averne a Madeira uno di qualità ma con un ricco ricamo a mano!

Naturalmente non mancano ogni genere di souvenir ma quelli non sono mai gran cosa.

I negozi sono aperti da lunedì a venerdì dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00. Il sabato solo dalle 09.00 alle 13.00. Le principali carte di credito sono accettate con facilità.

Sicurezza

Madeira è senza dubbio una delle destinazioni più tranquille e sicure al mondo sotto ogni punto di vista. Con le precauzioni minime dettate dal buon senso sarà ben difficile che possa accadere qualcosa di poco piacevole.  In albergo sono comunque presenti casseforti e cassette di sicurezza dove lasciare eventuali beni di valore.

Documenti

Madeira è territorio Portoghese. Per chi è cittadino UE occorre solo la carta di identità valida per l’espatrio. Per chi non è cittadino dell’Unione meglio verificare i documenti necessari oltre al passaporto.

Vaccinazioni

Nessuna richiesta né consigliata.

Fuso Orario

Madeira ha un’ora in meno rispetto all’Italia tutto l’anno.

Cellulari ed I-phone

Rete ottima, nessun problema, diversi gestori telefonici, alberghi con connessione wi-fi.

Aeroporti

Madeira ha 2 aeroporti: il Madeira International sull’isola di Madeira e  l’aeroporto Porto Santo sull’ isola di Porto Santo.

Ufficio del turismo

L’ufficio del turismo di Madeira è aperto da lunedì a venerdì dalle 09.00 alle 20.00 e si trova a Funchal in Avenida Arriaga.

Farmacie

A Madeira sono aperte con gli stessi orari dei negozi. Come da noi all’esterno troverete le indicazioni per le farmacie di turno.

Banche

Le banche sono aperte da lunedì a venerdì dalle 08.30 alle 15.00.

Lingua e Popolazione

Madeira ha circa 255.000 abitanti, metà dei quali vive a Funchal. La lingua è il portoghese, molto parlato l’inglese.

Festività

Madeira è famosa per il suo ricco fantastico Carnevale e per i magnifici fuochi d’artificio di Capodanno. Vanno poi ricordati anche il Festival dei Fiori,  Festival dell’Atlantico e il Festival del Vino.

Capodanno  a Madeira

Capodanno è uno dei periodi più richiesti per le vacanze sull’isola. In ogni albergo vengono organizzate feste e cenoni ma quello che rende famoso il Capodanno a Madeira è il  magnifico spettacolo pirotecnico con fuochi d’artificio pazzeschi nella baia di Funchal nella notte dell’Ultimo dell’Anno. Questi fuochi di mezzanotte hanno reso celebre la località e sono considerati uno degli spettacoli pirotecnici più belli del mondo. Da non perdere.

 Carnevale a Madeira                  

Il Carnevale a Madeira è un grande avvenimento ed è considerato uno dei più belli d’Europa o meglio uno dei più belli al mondo.  Tradizionalmente le Sfilate di carnevale sono 2, una è quella allegorica che si tiene il sabato di Carnevale ed è la sfilata più importante che necessita di maggiori preparativi e maggiori investimenti sono presenti migliaia di partecipanti ed anche numerosi gruppi di danzatrici di Samba con i loro coloratissimi costumi che sfilano danzando per le strade di Funchal e ricordano  l’atmosfera del carnevale di Rio. 

L’altra sfilata è chiamata  “trapalhão” e si tiene nel centro di Funchal il Martedì grasso.  Chiunque può prendere parte a questa sfilata  indossando il costume che preferisce.  Entrambe le sfilate percorrono un itinerario prestabilito che termina nella piazza del Municipio dove vengono organizzate altre manifestazioni con musica, danze, spettacoli e gare.

Festival dei Fiori di Madeira

A Madeira Il Festival dei Fiori che si tiene in Aprile, momento in cui i fiori sono al massimo dello splendore ed è un evento sorprendente  di grande bellezza che richiama molti  turisti a Madeira ed è amatissimo anche dai Maderiensi.  Comincia con il maestoso Muro della Speranza, un muro che I bambini coprono di fiori   nella piazza del Municipio.  E’ un festival fantastico di grande suggestione con esibizioni, carri allegorici e parate per le strade di Funchal inondate dall’inebriante profumo di fiori  che creano un’atmosfera che non ha eguali. In ogni edizione  I vari gruppi partecipanti presentano costume ed addobbi differenti il che rende ciascuna edizione ancor più unica ed assolutamente irripetibile. Tra le manifestazioni collaterali viene  anche assegnato il premio alla vetrina meglio decorata di fiori ed è chiaro che i commercianti ci mettono tutto il loro impegno. Il Festival dei Fiori di Madeira è uno degli eventi più spettacolari dell’anno davvero magico e sorprendente.

Le principali festività sono quelle qui sotto ma a Madeira si organizzano molti eventi  feste e festival  scoprite quali:

  • 1 gennaio
  • Capodanno
  • 25 aprile
  • Festa della Libertà
  • 1 maggio
  • Primo maggio
  • 10 giugno
  • Festa del Portogallo
  • 24 giugno
  • Festa  dell’Isola di  Porto Santo
  • 01 luglio
  • Festa dell’isola di Madeira
  • 15 agosto
  • 5   ottobre
  • Festa della Repubblica
  • Santi
  • Festa dell’indipendenza
  • 25 dicembre Natale

Inno nazionale di Madeira

Do vale à montanha e do mar a serra,

Teu povo humilde, estóico e valente

Entre a rocha dura te lavrou a terra,Madeira Bandiera

Para lançar, do pão, a semente:

Herói do trahalho na montanha agreste,

Que se fez ao mar em vagas procelosas:

Os louros da vitória, em tuas mãos calosa

Foram a herança que a teus filhos deste.

Por esse Mundo além

Madeira teu nome continua

Em teus filhos saudosos

Que além fronteiras

De ti se mostram orgulhosos.

Por esse Mundo além,

Madeira, honraremos tua História

Na senda do trabalho

Nós lutaremos

Alcançaremos

Teu bem estar e glória.

Cenni di storia

Madeira ed il suo arcipelago comparivano sulle carte italiane e spagnole già nel 1300, ma la scoperta vera e proprio o meglio la riscoperta avvenne nel 1418 ad opera dei portoghesi Joao Gonçalves Zarco, Tristão Vaz Teixeira e Bartolomeu Perestrelo. Acquista subito importanza sia per la grande produzione di cereali sia come importante base di supporto del Portogallo nella sua espansione grazie all’ottima posizione geografica ed infatti da subito Madeira giocò un ruolo importante sia da un punto di vista politico che economico.

Peraltro anche Cristoforo Colombo soggiornò a Porto Santo dove ebbe modo di accrescere la sua esperienza nella navigazione e dove preparò il suo viaggio verso le Indie che risulta poi essere il viaggio verso il continente americano.

Nel 1425 l’arcipelago venne diviso in Funchal, Machico e Porto Santo. Per molti anni lo sviluppo e la ricchezza di Madeira dipende principalmente dalla produzione di cereali. All’epoca le numerose  aziende agricole di Madeira producevano una enorme quantità di grano quasi tutto inviato nel Portogallo continentale o nei territori delle colonie portoghesi.

Ma alla fine del ‘400 le colture vennero per la maggior parte trasformate in canna da zucchero e l’esportazione dello zucchero divenne primaria. Vennero portati schiavi dall’Africa per lavorare nei campi e alla trasformazione. Fu a Madeira che venne inventato il primo mulino meccanico ad acqua proprio per la lavorazione dello zucchero e questo accrebbe enormemente la produzione che, all’inizio del XVI secolo era di circa 3.500 tonnellate. Per Madeira questa fu una vera e propria “età dell’oro”, ed  in questo periodo  Madeira acquista grande importanza e divenne conosciuta in tutto il mondo.

A Madeira ci sono ancora molte testimonianze architettoniche dell’epoca come ad esempio il convento di Santa Chiara, la cattedrale di Funchal, le chiese di Machico, Santa Cruz e Calheta, inoltre i musei come il ricco museo di Arte Sacra di Funchal hanno importanti opere soprattutto fiamminghe risalenti al periodo.

 Alla fine del ‘500 l’esportazione dello zucchero subì un grosso calo soprattutto perché lo zucchero proveniente dal Brasile, dove proprio gli specialisti giunti da Madeira avevano creato delle piantagioni, aveva un costo inferiore. Per questa ragione il secolo successivo fu per Madeira ed il suo arcipelago un periodo di grossa crisi economica e sociale. Madeira ed in particolare Funchal grazie al porto rimase importante centro commerciale per i traffici con Africa, America ed India.

Nel 1580 Madeira e Portogallo si ritrovarono sotto il regno di Castiglia fino a quando nel 1640 si ritornò all’indipendenza. Nel periodo l’ Infanta Donna Caterina di Braganza figlia del re del Portogallo si sposa con il Re Carlo II d’Inghilterra.

Tra le altre cose questo accrebbe enormemente i commerci tra Madeira e l’Inghilterra soprattutto del famoso vino di Madeira sia verso l’Inghilterra che verso le innumerevoli colonie e territori. Dalla fine del ‘600 per Madeira cominciò un nuovo periodo di arricchimento sia economico che culturale ed il vino di Madeira rese l’isola famosa ed amata in tutto il mondo.

La produzione del vino di Madeira raggiunse i 45.000 barili dei quali 30.000 circa destinati all’esportazione. Questo periodo di prosperità dovuto alla produzione del  Madeira ebbe grandi ripercussioni anche nell’arte e nell’architettura dell’ isola. Le grandi case padronali del XVII e XVIII secolo con la pietra con balconi torri balconi e belvedere ne sono una testimonianza.

Madeira, all’inizio inizio dell’800 conobbe un nuovo periodo di recessione soprattutto dopo la fine delle guerre napoleoniche, inoltre una malattia delle viti particolarmente perniciosa stroncò la produzione del Madeira e gli inglesi, principali consumatori di questo vino pregiato e delizioso, cominciarono a bere  Porto e Xerex.

In seguito la costruzione dei “levadas” canali di irrigazione portò un aumento della produzione di alcuni prodotti come canna da zucchero, cereali e banane il tutto destinato all’esportazione con ovvio incremento della prosperità sull’isola di Madeira.

 Nel contempo iniziò la produzione e l’esportazione dei magnifici ricami e merletti di Madeira e delle ceste.

Nell’800 cominciò anche il turismo inizialmente come turismo di benessere e termale. Furono inglesi e tedeschi, per primi a sfruttare il mite e salubre clima di Madeira per curare le malattie bronchiali e polmonari. I medici prescrivevano allora lunghi soggiorni a Madeira per curare queste malattie.

Nel secolo scorso, con la costruzione dell’aeroporto, l’ampliamento del porto e la creazione di una vasta rete stradale il turismo ha avuto a Madeira un enorme sviluppo e Madeira è ora considerata grazie al clima, alla bellezza dei paesaggi, alla cortesia degli abitanti, alla qualità dei locali e dei ristoranti e all’ eccellente livello di hotel, residence ed alberghi in stile una destinazione di turismo di qualità in ogni momento dell’anno.

Potrebbe Interessarti anche...

musei da vedere a Madeira
Musei di Madeira

Diciamo la verità: chi visita Madeira non lo fa per i musei ma per la storia, la natura e le spiagge. Insomma, per lo più

Escursioni divertenti madeira
Escursioni a Madeira

Divertente, per nulla impegnativa è assolutamente tipica di Madeira. Queste particolari slitte di vimini a due posti chiamate ceste sono una creazione di metà ‘800